Scienza: Sahaja Yoga aumenta la materia grigia

Già vi sono diversi studi scientifici e medici che dimostrano la validità della meditazione di Sahaja Yoga. Ne presentiamo qui un altro.

Questa ricerca ha avuto luogo nell’Università di Tenerife, in Spagna, e ha dimostrato come la pratica a lungo termine di Sahaja Yoga è associata con:

  • un 7% in più – in media – di volume di materia grigia totale del cervello
  • un cervello più giovane
  • un uso più frequente di una parte del cervello che è associata con: attenzione sostenuta, autocontrollo, compassione e percezione del proprio interiore.

Il risultato della ricerca è stato pubblicato nella prestigiosa rivista scientifica PLOS ONE, e in seguito ripresa da vari quotidiani e media.

La ricerca è stata fatta usando come campione 23 persone che praticano regolarmente e hanno lunga esperienza di Sahaja Yoga, e 23 altre persone, senza pratica di meditazione, con la stessa età, sesso e livello di educazione dei praticanti. I soggetti sono stati sottoposti a scansione con risonanza magnetica e il volume di materia grigia è stato comparato usando un particolare metodo (Voxel-Based Morphometry).

Il volume di materia grigio è risultato maggiore in coloro che praticano Sahaja Yoga. Inoltre, il volume era maggiore in diverse regioni specialmente nell’emisfero destro. In comparazione, nei non praticanti non è stato trovato alcun volume maggiore rispetto ai praticanti in nessuna parte del cervello.

Per leggere più informazioni riguardanti la ricerca, poniamo qui il link (in inglese):

http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0150757

journal.pone.0150757.g003

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...