Tratto da programma pubblico, Genova 1996 (2)

(…) Questi centri dentro di voi, quando sono messi a repentaglio, vi provocano malattie. Tutti i problemi fisici, mentali, emozionali e persino spirituali, provengono da questi centri dentro di noi. Quando la Kundalini sale, nutre tutti questi centri, li integra; non solo, ma li illumina anche.

Alla fine, lei diventa una cosa sola con questo potere onnipervadente, si connette con esso, e voi diventate personalità potenti grazie all’Amore Divino. Ora, la pace si crea così: noi pensiamo in continuazione al futuro o al passato. Non riusciamo ad essere nel presente. Quindi, un pensiero nasce e muore, un altro nasce e muore, e noi saltiamo continuamente da un pensiero all’altro. Ma quando la Kundalini si alza, innanzitutto risucchia questi pensieri ed allunga questi (qui Shri Mataji sembra fare riferimento ai due emisferi dell’ego e superego, ndt) in modo da creare un varco.

Così raggiungete uno stato che chiamiamo consapevolezza senza pensieri. Voi siete consapevoli, assolutamente, ma non ci sono pensieri. Se volete pensare potete farlo, ma acquisite il controllo dei vostri pensieri. In questo modo, si crea la pace dentro di voi. Ad esempio, se vi trovate nell’oceano e vi sono le onde, voi ne avete paura. Ma se voi salite su un’imbarcazione, potete osservare queste onde e gioirne. Se poi imparate a nuotare, potete saltarci dentro e far emergere molte persone dall’oceano della paura.

Lo stesso accade quando evolvete: diventate per prima cosa consapevoli senza pensieri, e poi consapevoli senza dubbi. Come risultato di questo risveglio, il vostro Spirito entra nella vostra attenzione. Ciò significa che illumina la vostra attenzione. Sviluppate una straordinaria compassione, la quale può agire. Potete sentirvi molto dispiaciuti per una persona malata, ma se avete ricevuto la realizzazione del sé, potete curarla. Come vi ho detto, questa è l’ultima svolta della vostra evoluzione.

Ovviamente non si può pagare per questo, poiché è un processo vivente. Quando mettete un seme nella Madre Terra, esso germoglia. Quanto paghiamo la Madre Terra? È vostro diritto ricevere la realizzazione, è vostro diritto di nascita. Tutti i meccanismi sono stati creati dentro di voi. Dovete davvero perdonare voi stessi completamente, senza pensare: “Ho fatto questo errore, quell’errore.” Dovete anche perdonare tutti gli altri, poiché che perdoniate o no, logicamente voi non fate nulla. Direi che diventate come santi. Ma voi non abbandonate la famiglia, non abbandonate la vostra casa o niente del genere! La trasformazione avviene interiormente. Quando dite che siete rinati, quello è il vero battesimo. Non è rilasciare un certificato che siete rinati, ma è un avvenimento reale in voi. È il vero divenire. Non sono solo parole, ed è molto semplice.

Shri Mataji Nirmala Devi,

Tratto da programma pubblico, Genova 1996

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...