Cuore – la meditazione

Cominciamo una meditazione normale.

Scarichiamo i canali con entrambe le mani a terra. Successivamente scarichiamo le negatività del canale sinistro e del canale destro con i metodi già visti.

Meditiamo un po’ sul nostro Mooladhara Chakra, come si può anche leggere sulla meditazione del canale sinistro. Possiamo chiedere di stabilizzare la nostra innocenza, purezza e saggezza.

Passiamo in seguito allo Swadhistan, e poi al Nabhi.

Portiamo la mano destra sul cuore, a sinistra sul petto. Qui possiamo affermare per coltivare il nostro distacco: “Io sono lo Spirito, il puro Spirito. Non sono questo corpo, non sono questa mente, non sono queste emozioni. Io sono il puro Spirito.”

Portiamo poi la mano destra sul cuore, al centro del petto ora. Secondo le qualità di questo chakra, possiamo affermare con totale confidenza, ascoltando il battere regolare e rassicurante del nostro cuore: Madre Kundalini, perfavore, assorbi tutte le mie paure e insicurezze. Rendimi una persona perfettamente sicura. Donami la generosità e compassione verso il prossimo.”

Portiamo ora la mano destra sul ginocchio con il palmo bene aperto, e la mano sinistra sulla parte destra del nostro petto, in linea con il cuore. Qui affermiamo: “Madre Kundalini, rendimi una persona responsabile. Rendimi rispettabile, e rispettoso/a degli altri. Risveglia perfavore il senso di regalità e dignità in me.”

Saliamo poi verso la fronte per le qualità che abbiamo visto nelle varie meditazioni, e infine sull’osso della fontanella, facendo un po’ di pressione per qualche istante. Sentiamo infine portando la mano circa 10 centimentri sopra la testa, sentiamo della brezza fresca o calda fuoriuscire. Proviamo con una mano e poi con l’altra, per verificare che non è un effetto “termico”. Se è caldo significa solamente che la Kundalini sta lavorando sugli ostacoli che ha incontrato sul cammino, niente di cui preoccuparsi o a cui pensare.

L’importante è riuscire anche per qualche istante a stare in consapevolezza senza pensieri. Ora che stiamo vedendo le varie qualità dei chakra, per meditare si può mettere la mano o l’attenzione su quel chakra che sentiamo bloccato o pesante, e chiedere alla Kundalini di risvegliare le qualità che sono proprie di quel centro.

Il chakra del cuore si trova sui mignoli

Il chakra del cuore si trova sui mignoli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...