Il Cuore centro e destro

Cuore centro

Il cuore centro è il chakra che ci dà la sicurezza e la fiducia nel Sé, nel cuore centro risiede la Madre dell’universo. A livello fisico, il cuore centro è associato agli anticorpi che ci difendono da intrusioni nocive ed al timo.

La protezione dello Spirito a livello individuale si manifesta nella maternità. L’amore dà forza e fiducia nel Sé, di modo che possiamo affrontare la vita come guerrieri valorosi. Il denaro non può sostituirsi alla fiducia del Sé. Il chakra del cuore è la base stessa della nostra forza interiore, se l’amore materno è stato carente durante l’infanzia, una relazione appagante può colmare questa lacuna. Questa forza è necessaria per proteggerci e resistere contro gli attacchi delle malattie.

Nella coppia quando uno dei due domina l’altro  o è possessivo, l’amore viene soffocato ed il rapporto ristagna. L’energia deve circolare liberamente: ciascuno deve rispettare il compagno e non deve ostacolarne l’evoluzione imponendo la propria personalità o volontà, grazie al sorgere di una buona, mutua comprensione, l’uomo e la donna raggiungono una posizione egualitaria. Nel caso in cui l’uomo abbia un comportamento incostante o si senta superiore perché porta a casa il denaro, la donna può subirne una frustrazione, un sentimento collera repressa, che spesso si scarica sulla prole o sfocia in cattiveria.

Il cuore destro

Foto di vibrazioni durante una meditazione di Sahaja Yoga

Foto di vibrazioni durante una meditazione di Sahaja Yoga

Il chakra del cuore destro è localizzato sul lato destro del plesso cardiaco, nel nostro sistema nervoso. E’ attraverso il cuore destro che possiamo esprimere infatti l’amore che proviene dal cuore sinistro. Questo chakra sviluppa in noi il senso della responsabilità, il senso del dovere, specialmente quando esercitiamo le funzioni di re, padre, fratello, sposo.

Un cuore destro ben stabilizzato si può vedere in chi è riuscito ad integrare un perfetto comportamento. Shri Mataji ce ne da la descrizione: una persona sicura di sé, che si esprime sempre con sincerità, sa come contenersi in ogni circostanza ed affrontarla con dignità. Il suo senso del dovere non gli impedisce di essere premuroso, tenero verso gli altri, non lo si vede compiangersi o agire con durezza verso chiunque, in sua presenza ci si sente a posto, a proprio agio. Quando incontra qualcuno, tratta tutti con rispetto sia esso un sovrano oppure un mendicante. Sa come esprimersi per ricondurre la gente sul retto sentiero, il suo interesse personale viene dopo quello collettivo, la sua attenzione è diretta verso il benessere altrui.

E’ il cuore destro che detta le regole, i limiti del giusto comportamento, queste norme hanno un punto centrale: fare tutto il possibile per il benessere e l’evoluzione degli altri, sia esso fratello, sorella, padre, un congiunto o la collettività intera. Si tratta di sostenere, ispirare fiducia a chi ci circonda, con bontà e benevolenza. Questa sottigliezza interiore necessaria per affinare il nostro comportamento si chiama “sankocha” in hindi. E’ questo sentimento di pudore, questo tatto che prova il nostro amore, il nostro rispetto verso gli altri.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...