Alzarsi la Kundalini e darsi i bandhan

Prima di iniziare la meditazione, e prima di finirla, di solito si fa questo esercizio. Alzarsi la Kundalini e legarla con i nodi sopra la testa, per quanto appaia simbolico (si fa tre volte per i tre canali), in realtà aiuta a portare l’attenzione sopra la nostra testa, ovvero sopra il nostro ultimo chakra, quello che ci da la connessione.

Quando si comincia a percepire le vibrazioni o, ancora meglio, la Kundalini dentro di noi, ci si renderà conto che non è un gesto meccanico, anche se lo può sembrare le prime volte.

I bandhan invece, sono semicerchi di protezione. Si fanno per sette volte (per quanti sono i chakra) due semicerchi, partendo dalla mano sinistra , passando sopra la testa, finendo dall’altra parte del corpo, e ritorno. Allo stesso modo, con la percezione delle vibrazioni è possibile sentire come ce le spargiamo intorno al nostro corpo con questo gesto.

E’ importante alzarsi la Kundalini e darsi i bandhan con la maggiore consapevolezza possibile e senza fretta, perchè sono “gesti” che fanno parte della stessa meditazione. Alla fine, è sempre necessario sperimentare.

Qui sotto un video – in inglese – che mostra come farlo, e più sotto la traduzione.

Alzarsi la Kundalini e darsi dei bandhan. Facciamo questo prima della meditazione e dopo. Portiamo la mano destra alla base della spina dorsale (davanti) e portiamo la mano sinistra attraverso il canale centrale fino alla sommità della testa. Mentre facciamo ciò, la mano destra ruota attorno alla mano sinistra in questo modo. Così ci si alza la Kundalini. Quando siamo sopra la testa, facciamo un nodo. Ancora, una seconda volta, portiamo su la Kundalini e facciamo due nodi. E per la terza volta, alziamo su la Kundalini, facendo ruotare la mano destra e facciamo tre nodi

Ora facciamo dei bandhan. Il bandhan è una protezione. Portiamo la nostra energia sopra la nostra testa, dalla parte sinistra alla destra e indietro. Questo è uno, lo facciamo per sette volte. Poi portiamo le mani aperte e meditamo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...